Piccoli volontari crescono

Una mattinata piena di emozioni per i piccoli alunni delle classi 1°U e 2°U di Albareto, che si sono recati nei boschi del loro comune, in gita scolastica per conoscere tre grandi realtà del volontariato locale: il Soccorso Alpino, L’Assistenza Pubblica e il Soccorso Cinofilo.
Grazie ai volontari dell’Assistenza Pubblica Borgotaro-Albareto i bambini hanno avuto l’opportunità di familiarizzare in un contesto protetto e sicuro con l’ambulanza e con tutti gli strumenti in essa contenuti. Come piccoli soccorritori hanno utilizzato bende, garze e disinfettante per curare dei peluches feriti, ma non solo: hanno ascoltato il cuore dei compagni utilizzando lo stetoscopio e provato ad utilizzare in prima persona barelle e collari cervicali. Particolarmente utile è stato anche simulare una chiamata al 118 e conoscere tutto il processo che porta i volontari a saper rispondere ad ogni emergenza, con tempestività ed efficacia.
Il coinvolgimento dei bambini è stato strepitoso durante l’attività organizzata dai volontari del Soccorso Alpino, stazione Monte Orsaro: l’emozione provata nel simulare il salvataggio di una maestra immobilizzata e ferita è stata grande.
I bambini delle due classi hanno lavorato in squadra, proprio come fanno nella realtà i soccorritori nelle nostre montagne. Insieme hanno scalato una ripida salita e si sono cimentati poi nel salvataggio della maestra ferita grazie a una speciale barella, calata in teleferica in totale sicurezza, fino a raggiungere un luogo agevole e pianeggiante.
Ultimi, ma non per importanza, i volontari delle Unità cinofile della Protezione Civile, appartenenti al gruppo del BRANCO ASD hanno coinvolto i bambini grazie ai loro colleghi a quattro zampe. Quattro cani addestrati infatti, muniti della loro divisa, hanno permesso ai bambini di diventare consapevoli di quanto il fiuto di un cane possa essere importante per riuscire a trovare un disperso nel bosco, di cui si sono perse le tracce. Gli alunni hanno utilizzato le radioline, hanno comunicato le loro coordinate leggendole sul GPS e soprattutto hanno potuto sperimentare l’esperienza emozionante di condurre un vero e proprio cane da ricerca!
E’ doveroso ringraziare di cuore tutti i volontari che hanno partecipato, la Comunalia di Albareto per aver messo a disposizione la Casermetta e all’Amministrazione comunale per il trasporto gratuito concesso alle due classi. Un bellissimo esempio di grande collaborazione nel nostro territorio, composto da persone veramente generose.